CHI SIAMO

Il Tavolo dell’Economia Solidale è il principale strumento di applicazione della legge sull’Economia Solidale

E’ sede di confronto per la promozione dell’economia solidale e della responsabilità sociale e offre supporto tecnico-conoscitivo per la predisposizione e il monitoraggio degli interventi anche in relazione al loro coordinamento e alla loro integrazione con gli altri strumenti di programmazione socio- economica.

I suoi compiti sono:

a) formulare pareri e proposte alla Giunta provinciale in materia di interventi nel settore dell’economia solidale;
b) analizzare la realtà economico-imprenditoriale e associativa provinciale operante nei settori previsti dall’articolo 3, comma 2, anche attraverso studi e indagini;
c) verificare le modalità gestionali che assicurino il rispetto e l’implementazione lungo tutta la filiera produttiva dei principi e delle modalità organizzative inerenti alla responsabilità sociale delle imprese secondo quanto previsto dall’articolo 9;
d) propone alla Giunta provinciale azioni per la promozione e il sostegno dell’economia solidale;
e) promuovere la diffusione e lo sviluppo di prassi socialmente responsabili, di modelli di rendicontazione e di sistemi di gestione aziendale certificabili, anche integrati tra loro, nonché di certificazione di prodotto o di servizio, ivi compresa l’etichettatura sociale;
f) favorire lo sviluppo e l’utilizzo di un logo o di un marchio trentino dell’economia solidale.

Il tavolo è nominato dalla Giunta provinciale per la durata della legislatura provinciale ed è composto:

a) dal Presidente della Provincia o un assessore suo delegato;
b) dai dirigenti dei dipartimenti competenti in materia di industria, commercio, turismo e agricoltura;
c) da un rappresentante designato dal Consiglio delle autonomie locali;
d) da sei rappresentanti espressi dal mondo dell’economia solidale attraverso apposite assemblee elettive delle associazioni di secondo livello, garantendo la rappresentanza dei settori dell’economia solidale relativi all’industria, al commercio, al turismo e all’agricoltura.

I componenti del tavolo

Il Tavolo per l’Economia Solidale è stato rinnovato durante la seduta della giunta provinciale del 24 maggio 2019, attualmente è composto da:

Achille Spinelli (Presidente), Assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro;
Claudio Moser, Dirigente Generale del Dipartimento sviluppo economico, ricerca e lavoro;
Sergio Bettotti, Dirigente Generale del Dipartimento artigianato, commercio, promozione dello sport e turismo;
Romano Masé, Dirigente Generale del Dipartimento agricoltura, foreste e difesa del suolo;
Maria Ceschini in rappresentanza del Consiglio delle autonomie locali;
Giuliano Micheletti per i settori “Prodotti agricoli e agroalimentari biologici e biodinamici” e “Filiera corta e garanzia della qualità alimentare”;
Loreena Biasi per il settore “Commercio equo e solidale”;
Lavinia Sartori per i settori “Edilizia sostenibile e bioedilizia” e “Risparmio energetico ed energie rinnovabili”;
Nicola Fattibene per il settore “Turismo responsabile e sostenibile”;
Guido Marini per il settore “Consumo critico e gruppi di acquisto solidale”;
Silva Floriani per i settori “Welfare di comunità”, “Finanza etica”, “Mobilità sostenibile”, “Riuso e riciclo”, “Scambio locale” e “Software libero”.