corso di economia famigliare

corso di economia famigliare
aprile 3, 2018 admin

L’economia familiare: pratici consigli per vivere in maniera efficace e sostenibile

Un percorso formativo di sei appuntamenti tra laboratori di autoproduzione e buone pratiche

 

Una serie di incontri dove apprendere alcuni utili consigli e tecniche per vivere in maniera più sostenibile, con un occhio al risparmio nel rispetto di un rinnovato rapporto tra produttore e consumatore.

Sono tanti i temi contenuti nel percorso di Economia Familiare, organizzato dalla Scuola di Comunità, progetto formativo delle Acli Trentine, insieme al circolo Acli di Rovereto in collaborazione con diversi enti: C’entro anch’io della Comunità Murialdo, Tavolo dell’Economia Solidale ed il Comitato delle Associazioni per la pace ed i diritti umani.

Il percorso si apre martedì 17 aprile con un primo appuntamento di presentazione del corso che pone al centro il rapporto tra produttori e consumatori: un rapporto che negli ultimi anni si è profondamente rinnovato, con i consumatori sempre più impegnati nella ricerca di nuove filiere distributive in grado di connettere l’agricoltura e la tavola. Nascono da qui esperienze come i Gas ed il Tavolo dell’Economia Solidale, che raccoglie una serie di produttori biologici e li valorizza e promuove a livello provinciale.

Il secondo appuntamento, tenuto dal ricercatore Mirco Elena, affronta il tema dell’energia, fornendo alcuni utili consigli pratici per il risparmio energetico in casa.

Il riuso è al centro del terzo incontro: Roberta Lorenzi spiegherà infatti con approccio molto pratico come realizzare piccole riparazione sartoriali: attaccare un bottone, realizzare un orlo, chiudere un buco con una toppa. Tecniche insomma per arrangiarsi con semplice interventi che possono allungare la vita di alcuni capi d’abbigliamento.

Francesca Longo, del blog La Tana del Riccio, per due sere sarà protagonista in cucina: nella prima serata, il 15 maggio, vedremo come autoprodurre in casa preparati utili come dado vegetale, granola per la colazione, budino e cioccolata.

Nella seconda sera invece, spazio al pane e dolci con lievito di pasta madre, che sono più digeribili e durano qualche giorno in più.

Si chiude il 29 maggio con Michela Luise che ci racconta come autoprodurre saponi ed alcuni detergenti per la casa.

Tutto il percorso presenta un approccio molto pratico ed anche per questo motivo i posti a disposizione sono pochi.

Gli appuntamenti si tengono al C’entro anch’io, in Viale Trento 49 a Rovereto (sotto lo Smart Lab) tutti i martedì dalle 20 alle 22:30 circa dal 17 aprile al 29 maggio ad esclusione di martedì 1° maggio.

Il percorso ha un costo di 25 euro (20 per i tesserati ACLI). Iscrizioni ed informazioni al 0461 277277 o scrivendo ad info@scuoladicomunita.it

 

La Scuola di comunità è una iniziativa voluta dalle Acli trentine e dalla Federazione trentina della cooperazione che punta alla trasformazione dei tradizionali strumenti formativi in favore dell’azione sul campo, dell’esperienza partecipata e quindi non frontale e del pieno coinvolgimento del territorio.

Come comunicare ai giovani il valore della comunità e la costruzione partecipata di un’idea di futuro?
È partita da questi interrogativi l’idea di dare vita a questo progetto, con l’obiettivo di sviluppare una capillare azione di formazione in favore dei giovani e del loro territori. Storia politica e delle istituzioni, strumenti della partecipazione democratica, economia e sostenibilità ambientale sono l’oggetto delle nostre analisi sempre accompagnate da esperti e docenti provenienti da diversi ambiti professionali e di ricerca.

Ecco il calendario dell’ultimo ciclo di eventi