Inaugurato il mercato dell’economia solidale

Inaugurato il mercato dell’economia solidale
settembre 22, 2015 admin

Inaugurato il 1 0ttobre il mercato dell’economia solidale
in Piazza Santa Maria Maggiore

Produrre e consumare bene, fa bene a tutti. Oggi alle 11.00 il taglio del nastro con l’Assessore comunale Stanchina e il Presidente dell’associazione Torre Vanga Franco Dapor

Prodotti alimentari certificati biologici quali latte e yogurt freschi, frutta e verdura, tisane d’erbe, succhi di frutta e altri trasformati, ma anche prodotti ecologici per la cura del corpo e della casa, vestiti biologici e prodotti della cooperazione sociale. Si è trasferito oggi, nella rinnovata cornice di piazza Santa Maria Maggiore, un nuovo mercato che vede 11 operatori proporre una vasta gamma di beni dell’Economia Solidale.

“Il progetto rientra tra quelli promossi dal Tavolo provinciale dell’Economia Solidale con l’obiettivo di promuovere, far conoscere e sostenere un modo “altro” di produrre e consumare” così Mario Simoni della Segreteria del Tavolo dell’Economia Solidale: strumento di applicazione della Legge. Il Tavolo sta infatti lavorando a molte altre iniziative tra le quali l’approvazione dei disciplinari dei tredici settori (mobilità sostenibile, agricoltura turismo solidale e sostenibile, Consumo critico e gruppi di acquisto solidale… ) che hanno lo scopo di individuare quelli che sono gli “attori dell’economia solidale”, con l’obiettivo sia di riconoscere aziende e soggetti “virtuosi”, ma anche di essere stimolo per un continuo miglioramento dei comportamenti socio-ambientali. Con economia solidale si intende, infatti, lo svolgimento dell’attività economica e culturale basata sulla valorizzazione delle relazioni tra i soggetti, un’equa ripartizione delle risorse, il rispetto e la tutela dell’ambiente e il perseguimento di obiettivi sociali. Il mercato, inizialmente posizionato in Piazza della Portela, si è trasferito oggi in Piazza Santa Maria Maggiore.
“Il Comune di Trento si è speso fin da subito credendo fortemente in questo progetto: si tratta per noi di un’occasione importante per far vivere e rivivere questa bellissima piazza nella sua nuova veste” ha espresso così, piena soddisfazione, Roberto Stanchina, Assessore con delega per le politiche economiche ed agricole, tributi e turismo. L’assessore ha continuato sottolineando l’impegno che l’amministrazione ha profuso per creare le condizioni (anche dal punto di vista tecnico e burocratico) perché il mercato potesse trasferirsi al più presto.  Un segnale di cura che il comune ha voluto dare verso un quartiere della città che ne ha particolarmente bisogno, un invito ai cittadini a riappropriarsi di piazze e strade.

Soddisfazione anche da parte del Presidente dell’associazione Torre Vanga, Franco Dapor, nata spontaneamente da un gruppo di cittadini che hanno a cuore il presente e il futuro del proprio quartiere. “Siamo molto felici di poter “adottare” questi produttori e ospitarli in questa Piazza; per noi iniziative di questo valore sono particolarmente importanti soprattutto in questo momento difficile per il nostro quartiere spesso oggetto di disagio.”

Obiettivo del mercato, primo del suo genere nella realtà provinciale trentina, è promuovere l’Economia Solidale con un appuntamento settimanale dove consumatori ed operatori economici possano incontrarsi e conoscersi reciprocamente. Chi cerca l’alta qualità nel rispetto di ambiente e persone, ma anche chi ama la propria terra e vuole prediligere i prodotti locali, d’ora in poi potrà trovare un nuovo punto di riferimento al Mercato Solidale del giovedì mattina, che si terrà in concomitanza con quello cittadino.